Fisioterapia

Pedana Stabilometrica

Pedana Stabilometrica

Uno strumento versatile per la valutazione e la riabilitazione

La pedana stabilometrica è uno strumento diagnostico e riabilitativo che consente di valutare e migliorare l’equilibrio e la postura del paziente. Si tratta di una piattaforma su cui il paziente si posiziona in piedi o seduto, mentre dei sensori misurano le sue oscillazioni e la ripartizione del peso corporeo.

Vantaggi della pedana stabilometrica:

La pedana stabilometrica offre numerosi vantaggi sia per la valutazione che per la riabilitazione.

  • Valutazione: la pedana stabilometrica consente di valutare in modo oggettivo l’equilibrio e la postura del paziente. Questo è importante per diagnosticare eventuali disfunzioni e per monitorare i progressi durante il trattamento.
  • Riabilitazione: la pedana stabilometrica può essere utilizzata per eseguire esercizi mirati a migliorare l’equilibrio e la postura. Questi esercizi possono essere personalizzati in base alle esigenze del paziente.
Pedana Stabilometrica

Applicazioni della pedana stabilometrica:

La pedana stabilometrica può essere utilizzata in diverse applicazioni, tra cui:

  • Prevenzione delle cadute: la pedana stabilometrica è particolarmente efficace nella prevenzione delle cadute, soprattutto nei soggetti anziani con problemi di equilibrio.
  • Terapia ortopedica: la pedana stabilometrica può essere utilizzata per la riabilitazione di patologie a carico di caviglia, ginocchio, anca e rachide.
  • Terapia neuromotoria: la pedana stabilometrica può essere utilizzata per la riabilitazione del controllo posturale complessivo e per la riabilitazione periferica di pazienti neurolesi.

 

La pedana stabilometrica è uno strumento versatile che può essere utilizzato per la valutazione e la riabilitazione dell’equilibrio e della postura. È un dispositivo efficace per la prevenzione delle cadute e per la correzione di disfunzioni legate all’equilibrio.