Fisioterapia

McKenzie

La tecnica McKenzie: un approccio efficace per il trattamento dei disturbi muscolo-scheletrici

La tecnica McKenzie è un metodo di valutazione e trattamento dei disturbi muscolo-scheletrici, in particolare quelli della colonna vertebrale, sviluppato dal fisioterapista neozelandese Robin McKenzie. Questo approccio si basa sull’analisi dei movimenti e sulla modifica delle posizioni per alleviare il dolore e ripristinare la funzione.

Principi fondamentali

La tecnica McKenzie si basa su tre principi fondamentali:

  • Il dolore è un sintomo di una disfunzione meccanica della colonna vertebrale.
  • Il trattamento deve essere diretto alla causa del dolore, non solo al sintomo.
  • Il paziente deve essere coinvolto attivamente nel processo di guarigione.

 

Valutazione

Il processo di valutazione della tecnica McKenzie inizia con un’anamnesi dettagliata del paziente, per comprendere i sintomi, la storia clinica e i fattori che possono aver contribuito al problema. Successivamente, il fisioterapista esegue una serie di movimenti e posizioni per determinare la risposta del paziente e identificare eventuali modelli distintivi.

Classificazione dei problemi

In base alla risposta del paziente, i problemi vengono classificati in una delle tre categorie principali:

  • Derangement. Il problema più comune, che coinvolge una deviazione dalla normale posizione del disco intervertebrale.
  • Disfunzione. Limitazioni nei movimenti articolari.
  • Postural. Abitudine posturale scorretta.

 

Trattamento

Il trattamento della tecnica McKenzie è personalizzato in base alla categoria di problema identificata.

  • Derangement. Il trattamento si concentra sul riallineamento del disco intervertebrale attraverso una serie di movimenti specifici e ripetizioni.
  • Disfunzione. Il trattamento si concentra su esercizi mirati per migliorare la mobilità e ridurre la rigidità.
  • Postural. Il trattamento si concentra sulla correzione dell’abitudine posturale scorretta attraverso esercizi e istruzioni sulla postura.

Auto-trattamento

La tecnica McKenzie è basata su principi di auto-trattamento, incoraggiando il paziente a svolgere esercizi e modifiche nella vita di tutti i giorni per mantenere i benefici a lungo termine.

Efficacia

La tecnica McKenzie è stata ampiamente studiata e ha dimostrato di essere un metodo efficace per il trattamento dei disturbi muscolo-scheletrici della colonna vertebrale. In particolare, è efficace per la lombalgia, la cervicalgia e la sciatica.

Limitazioni

La tecnica McKenzie non è adatta a tutti i pazienti. Ad esempio, non è raccomandata per i pazienti con problemi gravi o complessi, o per i pazienti che hanno subito un intervento chirurgico alla colonna vertebrale.

Conclusioni

La tecnica McKenzie è un approccio efficace e personalizzato per il trattamento dei disturbi muscolo-scheletrici della colonna vertebrale. Questo metodo si concentra sulla causa del dolore e coinvolge il paziente attivamente nel processo di guarigione.